APPROFONDIMENTO

PER APPROFONDIRE: LA STORIA E LE SCHEDE DEI VINI

(ITALIAN ONLY)

LA STORIA

L’azienda risale ai primi del novecento, anni in cui il bisnonno dell’attuale titolare, proveniente dalla Valle Belbo, si trasferì a La Morra dove iniziò ad acquistare i primi terreni. Dopo di lui i suoi figli, Giovanni, Carlo, Giuseppe, continuarono nell’ampliamento dell’azienda.

Negli anni ’40, nel secondo dopo guerra, i tre fratelli si divisero i terreni: è da quel periodo che si iniziò a costituire l’Azienda. Carlo, il nonno di Flavo, comperò alcuni terreni destinati a boschi li estirpò, li bonificò, li coltivò a pascoli e campi, integrando così l’esigua superficie rimasta a sua disposizione dopo la ripartizione con i fratelli.

Ma bisogna arrivare intorno ai primi anni ’70 per avere un incremento decisivo della superficie e delle varietà coltivate.

Giacomo, figlio di Carlo e papà di Flavio, spese cospicue energie, e non solo, per ingrandire l’azienda, portandola dai circa 4 ettari a sua disposizione, agli attuali 13: iniziò a delineare il profilo aziendale attuale.

L’azienda condotta da Giacomo era la tipica Azienda familiare ad economia mista, cioè pluricolturale, tipica dei tempi e della zona, avendo seminativi, prati, pascoli, nocciole, frutta, allevamento bovino e vigna: quest’ultima era la coltura principale.

L’organizzazione attuale dell’azienda la si deve a Flavio, secondogenito di Giacomo: Mauro, il fratello maggiore è medico presso un comune del Monferrato.

Flavio, conseguito il diploma di enotecnica nel 1988 e la laurea breve in enologia nel 1991, decise dopo alcuni anni di esperienze lavorative, sempre nel settore vitivinicolo, di prestare la sua opera a tempo indeterminato nell’azienda paterna. Era il 1997.

L’azienda fu convertita in viticolo enologica. Si estirparono i prati, i pascoli, si chiuse la stalla. La zone più vocate furono impiantate a vigna, nelle meno adatte alla vigna, furono messe a dimora le piante di nocciolo.

Oggi dei 13 ettari, 5 sono a vigna, 6 a noccioleto, e dei restanti una parte è ancora destinata a bosco e una parte è occupata dai fabbricati rurali. È rimasta però l’impronta dell’azienda a conduzione familiare, dove con Flavio lavorano il papà Giacomo, la mamma Brigida, la moglie Paola. Speriamo che in futuro sia affiancato dal, ora piccolo Matteo e dalla sorellina Alice, ultima nata.

 

LE SCHEDE DEI VINI

 

BAROLO

Vitigno : Nebbiolo
Zona di Produzione : La Morra (CN) – Piemonte
Altitudine Vigneti : circa. 350 m.s.l.m.
Tipo di Terreno : tufaceo argìlloso calcareo profondo esposizione sud sud/est
Sistema Allevamento : Guyot classico.
Produzione max/ha : 80 qli./ha
Vinificazione : con macerazione delle bucce per circa 20/25 giorni in acciaio inox.
Invecchiamento : di 2 anni in botti di legno di rovere.sapientemente distribuite tra botti medio/piccole e botti di capacità
Colore : rosso granato, con riflessi aranciati
Profumo : tenue e delicato. Complesso, con note speziate e selvatiche
Sapore : asciutto, tannico con note spaliate al palato armonico, completo
Alcol : 14% vol

 

BAROLO CEREQUIO

Vitigno : Nebbiolo
Zona di Produzione : sottozona Cerequio di La Morra (CN) – Piemonte
Altitudine Vigneti : circa 320 m.s.l.m.
Tipo di Terreno : mamoso compattocalcareo profondo esposizione sud sud/est
Sistema Allevamento : Guyot classico.
Produzione max/ha : 80 qli./ha
Vinificazione : con macerazione delle bucce per circa 20/25 giorni in acciaio inox.
Invecchiamento : di 2 anni in botti di legno di rovere.sapientemente distribuite tra botti medio/piccole e botti di capacità
Colore : rosso granato, con sfumature rubino,tendenti all’aranciato
Profumo : complesso ed etereo.con sentori di vaniglia, cannella e pepe verde
Sapore : asciutto, austero, con sentori di liquerizia, armonico, completo
Alcol : 14% vol
Abbinamenti : prevalentemente con portate impegnative ed aromaticamente intense il barolo tutto onora i momenti di amicizia e convivialità rivelandosi un fedele amico della meditazione e dell’ospitalità


BAROLO BRUNATE

Vitigno : Nebbiolo
Zona di Produzione : sottozona Cerequio di La Morra (CN) – Piemonte
Altitudine Vigneti : circa 320 m.s.l.m.
Tipo di Terreno : mamoso compattocalcareo profondo esposizione sud sud/est
Sistema Allevamento : Guyot classico.
Produzione max/ha : 80 qli./ha
Vinificazione : con macerazione delle bucce per circa 20/25 giorni in acciaio inox.
Invecchiamento : di 2 anni in botti di legno di rovere.sapientemente distribuite tra botti medio/piccole e botti di capacità
Colore : rosso granato, con sfumature rubino,tendenti all’aranciato
Profumo : complesso ed etereo.con sentori di vaniglia,cannella e pepe verde
Sapore : asciutto, austero con sentori di liquerizia, armonico, completo
Alcol : 14% vol
Abbinamenti : prevalentemente con portate impegnative ed aromaticamente intense il barolo tutto onora i momenti di amicizia e convivialità rivelandosi un fedele amico della meditazione e dell’ospitalità

 

BARBERA D’ALBA SUPERIORE

Vitigno : Barbera Alba
Zona di Produzione : La Morra (CN) – Piemonte
Altitudine Vigneti : da 350 a 450 m.s.l.m.
Tipo di Terreno : argilloso calcareo profondi esposizione sud sud/ovest
Sistema Allevamento : Guyot classico.
Produzione max/ha : 100 qli./ha
Vinificazione : con macerazione delle bucce per circa 15 giorni in acciaio inox.
Invecchiamento : di 18 mesi in legno di rovere una parte in barriques e una parte in botti medio-grandi per ottenere vini equilibrati e non troppo legnosi. Successivamente 12 mesi in botte grande.
Colore : rosso rubino cupo con riflessi granati
Profumo : con sentori di lamponi e amarena
Sapore : asciutto e di buon corpo giustamente tannico
Alcol : 13% vol
Abbinamenti : indicato per i secondi piatti,grandi arrosti,e con i primi sia asciutti che al cucchiaio


BARBERA D’ALBA

Vitigno : Barbera Alba
Zona di Produzione : La Morra (CN) – Piemonte
Altitudine Vigneti : da 350 a 450 m.s.l.m.
Tipo di Terreno : argilloso calcareo profondi esposizione sud sud/ovest
Sistema Allevamento : Guyot classico.
Produzione max/ha : 100 qli./ha
Vinificazione : con macerazione delle bucce per circa 15 giorni in acciaio inox.
Invecchiamento : di 18 mesi in legno di rovere una parte in barriques e una parte in botti medio-grandi per ottenere vini equilibrati e non troppo legnosi.
Colore : rosso rubino cupo con riflessi granati
Profumo : con sentori di lamponi e amarena
Sapore : asciutto e di buon corpo giustamente tannico
Alcol : 13% vol
Abbinamenti : indicato per i secondi piatti, grandi arrosti e con i primi sia asciutti che al cucchiaio

 

DOLCETTO D’ALBA

Vitigno : DolcettoAlba
Zona di Produzione : La Morra (CN) – Piemonte
Altitudine Vigneti : circa 350 m.s.l.m.
Tipo di Terreno : tufaceo argilloso calcareo profondo esposizione sud sud/est
Sistema Allevamento : Guyot classico.
Produzione max/ha : 90 qli./ha
Vinificazione : con macerazione delle bucce per circa 10 giorni in acciaio inox
Invecchiamento : non previsto, é un vino da consumarsi senza invecchiamento per gustarlo al meglio
Colore : rosso rubino carico
Profumo : vinoso e fruttato
Sapore : asciutto e piacevolmente amarognolo
Alcol : 12.5% vol
Abbinamenti : accompagna egregiamente ogni portata